Alla StraFrosinone si corre in sicurezza

​La 36^edizione della StraFrosinone, Memorial Luciano Renna & Trofeo Maria Teresa Collalti, è in programma domenica 18 ottobre 2020. La manifestazione è organizzata dall’Atletica Frosinone, l’attuale periodo storico non facilita iniziative di questo genere, facile incorrere nelle accuse di essere imprudenti, visto il protocollo organizzativo della Federazione Italiana di Atletica Leggera per le corse su strada “L’Italia torna a Correre” che delinea come correre in piena consapevolezza di ciò che può essere fatto e ciò che non deve essere fatto per salvaguardare sé e gli altri dal rischio sanitario abbiamo deciso di continuare la tradizione, anche questo anno, della StraFrosinone, perciò è importante per prima cosa ringraziare chi ha reso possibile che lo svolgimento della gara. L’Atletica Frosinone ringrazia il Comune di Frosinone, la Prefettura, e la Questura per essere sempre stati disponibili al dialogo e per aver, infine, approvato lo svolgimento della gara. Il presidente Roberto Ceccarelli e lo staff dell’Atletica Frosinone sperano che il grande sforzo profuso sia coronato da successo e che possa contribuire a dare alla città un momento di sano sport.

Tante le novità
​ La prima novità è quella che la gara si disputerà, in questa edizione viene adottata la modalità del numero chiuso delle iscrizioni. Per quest’anno il numero dei partecipanti è limitato a 200.
​ Per quest’anno aumentano anche i premi, oltre al Memorial Luciano Renna ci sarà anche il Trofeo Maria Teresa Collalti.

Stato delle iscrizioni
​ I pettorali della StraFrosinone sono esauriti già da diversi giorni.

Svolgimento e misure Anti Covid-19
​ Data l’emergenza sanitaria legata al Covid-19 tutt’ora in corso il regolamento tecnico della StraFrosinone ha accolto e integrato le linee guida stabilite dal protocollo FIDAL per le manifestazioni non stadia. Il regolamento è consultabile nel dettaglio sul sito della manifestazione www.atleticafrosinone.it. Di seguito elenchiamo le più importanti variazioni.

Ritiro dei pettorali
​ Al Parco Matusa, il pettorale e il pacco gara potranno essere ritirati nella mattina di domenica dalle 7:30. È necessario evitare assembramenti e il rispetto delle norme del distanziamento sociale.

Partenza al Parco Matusa
​ Per accedere al Parco Matusa, gli atleti dovranno superare il controllo della temperatura corporea e depositare l’autocertificazione COVID19 da consegnare al ritiro del pettorale, che attesti la mancanza di problematiche infettive note e/o di esposizione al rischio di contagio. NON POTRANNO PARTECIPARE alla #36StraFrosinone del 18 ottobre 2020 gli ATLETI senza autocertificazione COVID19 e documento di riconoscimento. All’interno del Parco Matusa sarà obbligatorio mantenere il distanziamento sociale e indossare i dispositivi di protezione (mascherine).
​ La partenza avverrà alle ore 9:30, come negli anni passati, nel Parco Matusa, zona ingresso sud. Gli atleti avranno l’obbligo di indossare la mascherina almeno per i primi 500 metri dopo lo start, come previsto dal protocollo FIDAL.

Percorso
​ I punti di ristoro come previsto da regolamento FIDAL, distribuiranno solo acqua in confezioni singole e sigillate. Come richiesto dal protocollo FIDAL, non saranno previsti i punti di spugnaggio. È richiesto agli atleti di evitare la corsa “in gruppo” (no draft rule) al fine di mantenere il distanziamento sociale anche in gara, sempre in accordo alle linee guida FIDAL.
 PARTENZA Parco Matusa – Via Marittima – Via Don Minzoni – Via Sacra Famiglia -Via Verdi – Via America Latina – Viale Marconi – Piazza IV Novembre – Via Fosse Ardeatina – Piazza Risorgimento – Via Quintino Sella – Largo G. Grande – (ristoro) Piazza A. Paleario – Via Garibaldi – Via Marco Minghetti – Corso della Repubblica – Viale Mazzini – Piazza S. Tommaso d’Aquino – Viadotto Biondi – Viale Roma – Piazzale De Mattheis – (ristoro) Via Tiburtina – Piazza Madonna della Neve – Via Madonna della Neve – Via M.T.Cicerone – Via De Mattheis – Via del Casone – Via Adige – Via Po – Via Aldo Moro – zona Campo Sportivo – ARRIVO Parco Matusa

Traguardo Volante: Prof.ssa Lidia Guglietti in viale Roma altezza Banca Monte Paschi di Siena.
Dove parcheggiare: Parcheggio Piazza Caduti di via Fani e Parcheggio di Viale Tevere

Arrivo
​ Attraversata la linea d’arrivo gli atleti dovranno immediatamente indossare la mascherina fornita dall’organizzazione in busta sigillata. Non sarà consentito agli atleti di sostare nell’area di arrivo più del tempo necessario.
​ Si raccomanda di evitare assembramenti anche durante la cerimonia di premiazione nel Parco Matusa.

​Modifiche alla viabilità
​ Le strade saranno chiuse al traffico per permettere il passaggio dei concorrenti, con graduale riapertura delle strade al passaggio del servizio scopa, il percorso sarà vigilato nei pressi degli incroci da volontari della protezione civile.

​Partner, collaborazioni e sponsor
Grazie alla Banca Popolare del Frusinate per la rinnovata collaborazione che continua sin dalla prima edizione della manifestazione nel 1979. Anche quest’anno promuovono la gara sportiva: la Regione Lazio, la Provincia di Frosinone e il Comune di Frosinone; sponsorizzano l’evento: FCA Cassino plan, CONAD CentroCittà, Gogreen SRL Move Eco, Coldiretti Frosinone, Gruppo L’ Automobile concessionario BMW, De Vellis servizi globali, ITELYUM soluzioni per l’ambiente, Fattorie Latte Sano, Linea Oro Sport, Farmacia Palleschi, Mary’s pasticcerie. Lo sponsor tecnico sarà Il Corridore. Il media partner dell’evento sarà ancora una volta Ciociaria Oggi.

​Ringraziamenti
​ L’Atletica Frosinone desidera ringraziare le istituzioni locali e tutti coloro che renderanno possibile lo svolgimento della manifestazione. In particolare: • La Polizia Locale di Frosinone • La Protezione Civile di Frosinone • L’Associazione Nazionale della Polizia di Stato (A.N.P.S.) di Frosinone • L’Associazione Nazionale Finanzieri d’Italia (A.N.F.I.) di Frosinone e Alatri • Il volontariato sanitario della Misericordia di Monte San Giovanni Campano

Corriamo, quindi, ma responsabilmente.
Sapendo che il poterlo continuare a fare dipenderà anche dal buon esempio che sapremo dare domenica 18 ottobre. Ecco un piccolo vademecum per gli atleti.

📌 Non arrivate al #ParcoMatusa per il raduno prima dell’orario previsto dalle h.7:30 con partenza gara h. 9:30.
📌 Indossate la mascherina e mantenere il distanziamento sociale anche nel punto di raduno sarà possibile levare la mascherina dopo 500 metri dalla partenza.
📌 Ricordate di portare con voi l’autocertificazione NO-COVID e i documenti per il riconoscimento. Link per scaricare il modulo di autocertificazione
📌 Seguite con attenzione le indicazioni degli organizzatori.
📌 Mantenete il distanziamento quando vi troverete a sorpassare altri atleti e al punto di ristoro.
📌 Giunti al traguardo indossate subito la mascherina data dagli organizzatori.